Sunday, June 10, 2007

IPOALLERGENIC


guardare la televisione all'ora di pranzo non fa così male, specialmente se dei buffi animaletti colorati tengono buona mia figlia.. E pensare che prima mi scocciavano da morire tuti quei fronzoli intorno a cuochi, chef e sommelier.
Va beh, ma come si dice non tutto il male viene per nuocere, ogni tanto qualche ospite di gran livello arriva, il sabato specialmente quando c'è Salvatore de Riso che illustra i suoi dolci, innovativi e tradizionali al tempo stesso. E proprio da una sua ricetta spiegata in tv ho preso spunto per queste crostatine di cioccolata e fragole ipoallergenica e anticolesterolo (non sono diventata salutista, ho solamente una famiglia, comrpesa me, piena di acciacchi e problemi alimentari!)
la pasta frolla l'ho fatta con l'olio evo seguendo le proporzioni che il Pasticcere ha dato:

150 gr di olio evo
2 uova
300 gr di farina
200 gr di zucchero
acqua di rose

ho aggregato gli ingredienti velocemente formando un impasto liscio e omogeneo. Ho impacchettato tutto nella pellicola trasparente e l'ho lasciata in frigo un'oretta. Non mi ricordo bene quanto è stata in frigorifero, ma il tempo di sciogliere la cioccolata nella panna di soia. Ora quest'ultima non è una schifezza idrogenata, sono riuscita a trovare anche una "panna" esclusivamente vegetale senza l'uso di grassi idrogenati, è della Alpro soia, ha la stessa densistà e la stessa resa se usata liquida. Quindo ho usato 250 ml di questa qua (che a chiamarla panna mi fa impressione...)e 300 gr di cioccolato fondente, quello 70% di cacao per creare la base per riempire in seguito le crostatine. Dopo aver fuso la cioccolata, ho tirato fuori dal frigorifero la pasta frolla e l'ho stesa fra due fogli di carta forno, ho rivestito sei formine da crostatina con la pasta e l'ho infornate per 20 minuti a 180°, forno stastico.
Alla fine quando era tutto freddo ho assemblato i dolcetti: ho lavato le fragole biologiche (anzi so biodinamiche, ma di questo parleremo un altro giorno...), le ho asciugate e messe da parte. Con una tasca da pasticcere riempita di cioccolata (ma sarà anche questa una ganashe?) ho coperto il fondo delle croste di pasta frolla. Ho sistemato le fragole in cerchio e con un setaccio ho cosparso tutto con abbondante zucchero a velo...
Devo dire che sono stata orgogliosa di me stessa - egocentrica - e tutti hanno potuto gioire di un dolcetto, specialmente la mia mammina che finalmente poteva godersi una leccornia senza dover pensare che le si alzava il colesterolo!

9 comments:

berso said...

ma un po' di colesterolo fa bene....
al morale!
anch'io correggo spesso la frolla che preparo tra le mura domestiche.

Merisi said...

Grazie per questa ricetta, ne ho preso nota. :-)
Ho il disc "Anidride Solforosa" di Lucio Dalla sul mio computer. Non so com'e' successo, ma quando ho aperto la tua pagina, ho sentito Lucio Dalla. Che coincidenza! :-)

P.S.:
Vieni a Vienna, non e' difficile navigare con una bambina in carozzella. Io saro'a Roma qualche giorno in Luglio.

sergiott said...

ricambio la tua vita, e faccio colazione con i tuoi dolcetti.
Questa sera mi dedicherò ad approffondire questa visita frettolosa. E da un primo impatto sono già sicuro cche il tuo blog mi piacerà!

a presto.

Dolcetto said...

Io approvo in pieno la tua scelta!!! Bellissima questa ricetta e mangiare un dolce senza sentirsi in colpa è una gran bella cosa!!! (visto che anch'io in quanto a colesterolo non è che vado proprio bene...)
Me la stampo e la sfrutto sicuramente! Bacioni
PS: ma quanto è fantastico Sal De Riso??!!

veronica said...

@ berso.... farà anche bene al morale, ma mia madre ci rimette la salute poverina!

@merisi che strana coincidenza, eppure questo album di lucio dalla ancora non l'ho mai ascoltato...
Spero di venire a vienna entro l'anno...

@sergiott
grazie per la visita, spero che trovarai di gradimento il mio blog.. anceh oi il tuo lo vengo a sbirciare volentieri...

@dolcetto
sla de riso chi è??? credo che sia il miugliore pasticcere del mondo ahahaah

daniela said...

e dov'è che compare De Riso?

bacini alla piccola…

Dolcetto said...

Visto quanto mi piace De Riso mi permetto di risponderti io Daniela: compare, anzi compariva, alla prova del cuoco al sabato su RAI1 (giusto veronica?). Ormai è finita ed è un vero peccato perchè rimevo sempre a bocca aperta a guardare le sue creazioni...

SenzaPanna said...

Proverò questa frolla, sembra interessante :-))

nini said...

elle tortine..!